Presentazione di "Undici pianeti" di Mahmud Darwish

MARTEDÌ 20 MARZO, ore 19.00 // LECCE, Officine Culturali Ergot

Piazzetta Falconieri 1/b, 73100 Lecce


L'associazione Mena é lieta di invitarvi alla presentazione della raccolta di poesie Undici pianeti, del poeta palestinese Mahmud Darwish, pubblicata da Editoriale Jouvence (marzo 2018) e tradotta dall'arabo da Silvia Moresi.

Intervengono: Olga Solombrino, Yalla Film Fest, Silvia Moresi, arabista e traduttrice del libro, Caterina Pinto, docente di lingua araba all'Università di Bari.

 

IL LIBRO

Undici pianeti, scritto da Mahmud Darwish nel 1992, è forse uno dei lavori più completi del poeta palestinese, ed è legato a un data chiave per la storia araba e mondiale, il 1492, anno della scoperta dell’America e della definitiva espulsione di musulmani ed ebrei dall’Andalusia. Questi due eventi sono i temi su cui ruotano le prime due sezioni dell’opera: Undici pianeti sull’ultima scena andalusa e Penultimo discorso del «pellerossa » all’uomo bianco. Recuperando la storia di pacifica coesistenza dell’Andalusia araba, e quella dello sterminio dei nativi americani, Darwish racconta la tragica esperienza del popolo palestinese, privato del proprio passato e della propria terra. Il poeta “ritorna”, invece, al mito e alla storia cananea in Una pietra cananea nel Mar Morto e in Sceglieremo Sofocle in cui (ri)costruisce le fondamenta dell’identità del popolo palestinese per riaffermare la sua esistenza nella Storia. L’esilio nell’amore è l’esperienza narrata in L’inverno di Rita, mentre l’ultimo componimento, Un cavallo per lo straniero, è un’elegia per un anonimo poeta iracheno, che diviene elegia per l’intero Iraq, “assassinato” nella guerra del Golfo del 1991.

 

L’evento è realizzato nell’ambito delle iniziative finanziate da Lecce Città del Libro 2017, il progetto finalizzato alla promozione del libro e della lettura come esperienza diffusa nel territorio urbano della città di Lecce.